Metodi di estrazione del profumo: la spremitura

Metodi di estrazione del profumo: la spremitura

Metodi di estrazione del profumo: la spremitura

La nobile arte della creazione di essenze e profumi getta le sue radici negli albori della civiltà, e mentre da secoli l’uomo si ingegna per distillare emozioni e racchiudere sensazioni in poche gocce di magico liquido, la scienza di pari passo supporta il complesso procedimento della creazione di essenze ed aromi, di sogni e sensazioni, abilmente assemblati dalle sapienti mani del mastro profumiere.

Tra procedimenti innovativi e tecniche tradizionali, la spremitura si consolida e rimane una delle metodologie più utilizzate per l’estrazione del profumo dall’essenza di agrumi, come arancio, mandarino, cedro, limone, lime, bergamotto, etc. Avvalendosi di azioni meccaniche che vanno dalla raschiatura alla pressione, dalla centrifugazione alla pigiatura delle scorze, si ottiene l’intenso olio essenziale da utilizzare in svariate preparazioni cosmetiche, dalla realizzazione di profumi alla profumazione di creme corpo.

Tralasciando i costi per il reperimento delle fragranze profumate, lo sviluppo delle tecniche di estrazione è andato via via migliorandosi nel tempo, merito della ricerca continua e dell’automazione dei procedimenti di spremitura che hanno permesso di abbassare i costi di vendita del prodotto finito ed immettere sul mercato profumi scontati senza necessariamente perdere in qualità e sicurezza.

La spremitura può inoltre avvenire per tramite di utensili meccanizzati o avvalendosi di presse manuali, più strettamente ispirate alle metodologie tradizionali di estrazione dell’essenza. Ma come si realizza più in dettaglio tale procedimento? Dopo la fase di selezione, lavaggio e preparazione della materia prima, è solo pressando o raschiando le scorze, e quindi favorendo l’emissione del contenuto odoroso dalle cellule oleose, che si realizza la fase di vera e propria spremitura. Successivamente, la sostanza estratta dalle cellule oleose viene centrifugata e filtrata, fino ad ottenere l’essenza di agrume, che darà vita a fragranze e bouquet di straordinaria intensità, nati per stimolare la vitalità ed accendere la verve, per far sbocciare l’entusiasmo e catalizzare l’energia.

Generalmente associate alla bella stagione, le fragranze agrumate sono comunque consigliate durante tutto l’anno, grazie alla loro eccezionale capacità di donare vibrante forza e straordinaria intensità a chi sceglie di indossare un profumo con note di agrumi.

Freschi, briosi e frizzanti, gli oli essenziali di agrumi da sempre simboleggiano il sole, la vita e l’inarrestabile gioia di vivere che accende la mente ed il cuore, in un irresistibile vortice di sensazioni che parlano di primavera e rinascita spirituale.

RELATED ARTICLES

Miss Europe Continental 2017, successo a Napoli al Teatro Mediterraneo!