SILA FILM FESTIVAL E L’INCONTRO CON ESPERIENZE SILANE

333
SHARES
2.6k
VIEWS

SILA FILM FESTIVAL E L’INCONTRO CON ESPERIENZE SILANE

A Camigliatello in Calabria, il 27, 28 e 29 agosto 2021, tornerà il Sila Film Festival, kermesse dedicata al

cinema internazionale, con la sua seconda edizione. Ancora una volta, esattamente come è accaduto lo

scorso anno, il pubblico potrà incontrare i principali protagonisti del panorama cinematografico attuale e

 
immergersi nella visione di cortometraggi e film imperdibili. A differenza del 2020, in cui l’evento è stato

suddiviso in due giornate, gli ospiti potranno beneficiare dei paesaggi silani per tre giorni.

Il 27 agosto, presso l’Anfiteatro di Via Roma alle 18.00, avrà spazio l’inaugurazione del Sila Film Festival con

la presentazione di “Calabria Terra di Meraviglie”, il libro scritto da Angelo Badolati. Lo stesso giorno, alle

19.00, sarà l’ora di visionare i cortometraggi con la tematica “Diritti Umani”, mentre alle 21.00 sarà la volta

dell’incontro con Adamo Dionisi, star di “Suburra – La Serie” – e della proiezione del film “Il Grande Sogno

”, diretto da Michele Vannucci, che verrà raccontato dai protagonisti Mirko Frezza e Antonio Viviani.

Sabato 28 agosto, all’Anfiteatro di Via Roma, sempre seguendo il connubio tra letteratura e cinema voluto

dall’organizzatore Ivan Orrico, Gioacchino Criaco presenterà il libro “L’Ultimo Drago di Aspromonte”. Alle

19.00 il pubblico potrà inoltre assistere al tributo dedicato al film “Anime Nere”, che ha nel cast l’attore Vito

Facciolla ed è diretto da Francesco Munzi. Alle 19.30 spazio alla proiezione dei cortometraggi del ciclo

“Mondo Corto”. Infine, “School of Mafia”, diretto da Alessandro Pondi, sarà il film della giornata.

L’appuntamento, in partenza alle 21.15, vedrà anche l’intervento di Monica Vallerini e Giulia Petrungaro,

le due attrici protagoniste.

Domenica 29 agosto sarà il giorno di chiusura, altrettanto ghiotto dal punto di vista degli appuntamenti.

Alle 19.00, per ciò che concerne il Sila Film Festival, Antonio Nicasio presenterà il libro “Non Chiamateli

Eroi”, mentre alle 20.00 verranno proclamati i vincitori, con i trofei creati dal grande maestro orafo

Spadafora, dei cortometraggi dei cicli “Mondo Corto” e “Diritti Umani”. Alle 20.30, Lucia Sardo, Katia Greco,

Marta Castiglia e il regista Paolo Licata incontreranno il pubblico in occasione della proiezione del film

“Picciridda”. Tra gli ospiti delle tre giornate anche il magistrato calabrese Nicola Gratteri che, pur non

appartenendo al mondo del cinema, si è contraddistinto per il suo contributo sociale nel campo culturale e

sociale diventando un’eccellenza per ciò che concerne la giustizia italiana.

Insomma, il Sila Film Festival intratterrà i numerosi ospiti con rassegne imperdibili dove, oltre al cinema e

alla letteratura, verranno messi al centro della scena i bellissimi paesaggi silani e la tradizione enogastronomica del territorio grazie al connubio con Esperienze Silane.

Related Posts

Next Post