La ministra Dadone contro Salvini: «Dov’era quando il centrodestra al governo massacrava il pubblico impiego?»

La ministra Dadone contro Salvini: «Dov’era quando il centrodestra al governo massacrava il pubblico impiego?»

La ministra Dadone contro Salvini: «Dov’era quando il centrodestra al governo massacrava il pubblico impiego?»

Invece di aiutare i lavoratori, che aspettano da settimane la cassa integrazione promessa, il governo pensa di togliere anche i buoni pasto… Ma hanno capito che siamo in guerra e i lavoratori hanno fame e famiglia o no?».

Così il segretario della Lega Matteo Salvini sui dubbi espressi dal ministro Fabiana Dadone in merito ai buoni pasto dati a chi è in smart working.

La replica della ministra è arrivata a stretto giro:

«Capisco la noia di stare a casa e la depressione da calo dei consensi, ma cosa c’entrano i dipendenti pubblici con la cassa integrazione? E dov’era Salvini quando il centrodestra al governo massacrava il pubblico impiego? Se vuole aiutare, doni parte del suo stipendio», ha dichiarato.

leggi tutto

ARTICOLI CORRELATI

Conte si candida al Senato? Travaglio: «I giornali fabbricano invenzioni»

Conte si candida al Senato? Travaglio: «I giornali fabbricano invenzioni»

Conte si candida al Senato? Travaglio: «I giornali fabbricano invenzioni» «Se i set dei film e delle fiction non si

LEGGI TUTTO
Coronavirus, Crisanti: «L’Oms ha sbagliato tutto quello che poteva sbagliare e non è la prima volta»

Coronavirus, Crisanti: «L’Oms ha sbagliato tutto quello che poteva sbagliare e non è la prima volta»

Coronavirus, Crisanti: «L’Oms ha sbagliato tutto quello che poteva sbagliare e non è la prima volta» «L’Oms è un baraccone

LEGGI TUTTO
Celentano: «Destra e Sinistra non fanno altro che invocare la riapertura dei cantieri per la costruzione di nuovi obbrobri»

Celentano: «Destra e Sinistra non fanno altro che invocare la riapertura dei cantieri per la costruzione di nuovi obbrobri»

Destra e Sinistra non fanno altro che invocare la riapertura dei cantieri per la costruzione di nuovi obbrobri che di

LEGGI TUTTO