Spread Btp Bund in lieve calo, Piazza Affari positiva

Spread Btp Bund in lieve calo, Piazza Affari positiva

Spread Btp Bund in lieve calo, Piazza Affari positiva

Lo spread tra Btp e Bund apre in lieve calo a 308 punti contro i 312 della chiusura di venerdì. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 3,46%.

Listini azionari europei in cauto rialzo in avvio di giornata, sostenuti dalla ripresa del prezzo del petrolio sulla possibilità che l’Opec decida un maggiore taglio della produzione: Londra sale dello 0,4%, Parigi dello 0,7% e Francoforte di mezzo punto percentuale. Milano, sui titoli di Stato italiani che registrano un allentamento della tensione, è la Borsa migliore di questo avvio di settimana, con l’indice Ftse Mib che sale dell’1,2%. In Piazza Affari accelera Tim (+4% a 0,55 euro dopo la nomina del nuovo amministratore delegato), seguita da Ubi (+3,9%) e Banco Bpm (+3,5%). Sempre molto volatile il piccolo titolo di Banca Carige, posto anche in asta di volatilità, in rialzo dell’11%. Sempre debole Mediobanca, che scende del 2,3%, con Salvatore Ferragamo in calo di due punti e mezzo. Astaldi ritraccia (-9%) dopo la corsa di venerdì, mentre Salini Impregilo, che ha proposto un’offerta non vincolante sul gruppo delle costruzioni, sale del 2,8% sfiorando i due euro.

Asia positiva dopo export Giappone, bene Cina – Prima seduta di settimana in rialzo per i mercati azionari asiatici e dell’area del Pacifico dopo il recupero in ottobre delle esportazioni giapponesi e il barometro della tensione commerciale tra Cina e Stati Uniti che in queste ore, secondo gli operatori finanziari, starebbe migliorando. Tokyo ha concluso la sua giornata in aumento dello 0,6%, con Shanghai in crescita dello 0,9%, mentre Hong Kong sta concludendo positiva di mezzo punto percentuale. In rialzo finale dello 0,3% l’indice generale di Seul mentre il Kosdaq, che raggruppa i titoli hi-tech, ha corso del’1,7%. Qualche vendita nel finale di seduta a Singapore con Sidney, dove sono quotati diversi titoli che possono anticipare l’avvio dei loro settori in Europa, che ha chiuso in calo dello 0,6%. Incerti infatti i futures sull’avvio dei listini del Vecchio continente, con Londra che dovrebbe aprire in lieve calo.

www.ansa.it

ARTICOLI CORRELATI

Lo Strumento che Aiuta le Imprese in Momenti di Crisi a non fallire

Lo Strumento che Aiuta le Imprese in Momenti di Crisi a non fallire

Oggi vogliamo parlare di uno strumento assicurativo molto innovativo che supporta le imprese in momenti di crisi! Mai come adesso

LEGGI TUTTO
Cgia, novembre mese di tasse per 55 mld

Cgia, novembre mese di tasse per 55 mld

Cgia, novembre mese di tasse per 55 mld Tra le più onerose Iva (15 mld) e acconto Ires (13,3 mld)

LEGGI TUTTO
Imprese: Unioncamere, 6 su 10 indietro su digitale

Imprese: Unioncamere, 6 su 10 indietro su digitale

Imprese: Unioncamere, 6 su 10 indietro su digitale Pochissime sono quelle che pensano già in un’ottica 4.0 Quasi 6 imprese

LEGGI TUTTO
Fca-Psa, team al lavoro con regia Manley

Fca-Psa, team al lavoro con regia Manley

Fca-Psa, team al lavoro con regia Manley. Gualtieri sente Elkann. Accordo entro un mese Fca e Psa stringono i tempi

LEGGI TUTTO
Vernici ecologiche: che cosa sono, perché e come usarle

Vernici ecologiche: che cosa sono, perché e come usarle

Le vernici ecologiche, o naturali, sono vernici progettate per avere livelli più bassi, o nulli, di sostanze chimiche organiche volatili.

LEGGI TUTTO
Scopri le App per gli incontri, solo il cupido del nuovo millennio

Scopri le App per gli incontri, solo il cupido del nuovo millennio

Come si conoscono le coppie di oggi? E come si sono conosciuti i loro genitori? Le app di incontri e

LEGGI TUTTO