Femminicidio: ok del Senato alla commissione di inchiesta

Femminicidio: ok del Senato alla commissione di inchiesta

Femminicidio: ok del Senato alla commissione di inchiesta

L’Aula del Senato ha detto sì praticamente all’unanimità al disegno di legge che istituisce la commissione d’inchiesta monocamerale contro il femminicidio. I voti a favore sono stati 257.

“Lotta più efficace e capillare alla violenza sulle donne con la nuova Commissione di inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di violenza di genere, la cui istituzione è stata approvata oggi dall’aula del Senato. L’ elenco delle donne uccise tra il 2016 e il 2017 dall’attuale o da un precedente compagno ha raggiunto livelli drammatici: più di 116 donne, un numero spaventoso e in continua crescita che secondo la maggioranza di governo richiede di attivare, senza più ritardi o giustificazioni, ogni intervento utile da parte delle istituzioni”, ha dichiarato la relatrice, la senatrice Gelsomina Silvia Vono.

“Una buona notizia. Il #Senato vota l’istituzione di una nuova commissione di inchiesta sul #Femminicidio e la violenza di genere. Il contrasto alla violenza maschile sulle donne richiede un impegno trasversale. Buon lavoro a tutte e tutti coloro ne faranno parte (sono stata la presidente della prima commissione di inchiesta nella scorsa legislatura)”. Lo afferma Francesca Puglisi, responsabile Infanzia e Adolescenza del Partito Democratico.

“Forza Italia vota a favore dell’Istituzione della Commissione parlamentare sul fenomeno del femminicidio. Ci auguriamo che si possa finalmente lavorare con impegno e efficacia per fronteggiare un fenomeno allarmante e che ha fatto già centinaia e centinaia di vittime. E’ un fenomeno preso in considerazione dai media solo da qualche anno ma esso è stato sempre presente nella società in quanto strutturale e strutturato. Servono misure a vari livelli a cominciare dalla formazione nelle scuole oggi assolutamente carente. Bisognerà inoltre confrontarsi con le esperienze di altri Paesi e servono stanziamenti perché senza soldi non si andrà da nessuna parte. Forza Italia ha agito in passato con molto impegno e con risultati apprezzati come, ad esempio, con l’approvazione del fondo in favore degli orfani di femminicidio e vogliamo proseguire, la strada è lunga e le cose da fare sono tantissime, ci auguriamo che la Commissione rappresenti un punto di svolta”. Lo ha detto nell’Aula del Senato Maria Rizzotti, vicepresidente dei senatori di Forza Italia, nella dichiarazione di voto sull’Istituzione di una Commissione parlamentare sul femminicidio.

 

www.ansa.it

RELATED ARTICLES

M5S: “Ecco i 5 giornali italiani con i maggiori conflitti di interesse”

M5S: “Ecco i 5 giornali italiani con i maggiori conflitti di interesse”

“Tutti lo sanno, nessuno lo dice. Eppure è l’anomalia dell’informazione italiana. La stragrande maggioranza dei principali giornali italiani a tiratura

READ MORE
Tensione nel M5S: il caso Nugnes De Falco

Tensione nel M5S: il caso Nugnes De Falco

Tensione nel Movimento cinque stelle dopo il voto di ieri sul dl Genova. Di Maio riunisce ministri e capigruppo M5s per valutare

READ MORE
M5S e Lega: tensione nella maggioranza

M5S e Lega: tensione nella maggioranza

Nervi tesi nella maggioranza gialloverde su due provvedimenti in discussione alla Camera e al Senato. A Palazzo Madama, alla fine,

READ MORE
I nuovi volti delle elezioni Usa. Eletta la donna più giovane della storia.

I nuovi volti delle elezioni Usa. Eletta la donna più giovane della storia.

– ALEXANDRIA OCASIO-CORTEZ (democratica). Nata nel Bronx 29 anni fa, è la donna più giovane eletta al Congresso. Ocasio-Cortez sta ancora pagando

READ MORE