Violenza su una turista a Rimini, indagati due allievi di scuola di Polizia di Brescia

Violenza su una turista a Rimini, indagati due allievi di scuola di Polizia di Brescia

Violenza su una turista a Rimini, indagati due allievi di scuola di Polizia di Brescia

Due giovani, di 21 e 23 anni, indagati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una turista tedesca. I due ragazzi, studenti della Scuola per allievi agenti di Polizia di Brescia sono stati identificati dalla Polizia di Stato di Rimini. Le indagini affidate alla Squadra Mobile sono coordinate dal sostituto procurare Davide Ercolani. Il fatto è accaduto ieri nel tardo pomeriggio nella camera di un hotel riminese. Gli accertamenti della Polizia di Stato si sono prolungati fino a tarda notte alla presenza del sostituto procuratore Ercolani in Questura fino alle 4 per sentire vittima e testimoni.

Dopo la violenza sessuale di Jesolo ai danni di una quindicenne, avvenuta il 23 agosto, altre due violenze sessuali si sono consumate ieri in luoghi di vacanza, a Pescara, in Abruzzo, e a Botricello (Catanzaro), in Calabria, entrambi con presunti autori senegalesi: il primo è un 61enne che ha violentato in pieno giorno una 39enne pescarese nei pressi della stazione ferroviaria ed è stato arrestato dalla polizia anche grazie all’intervento di alcuni passanti, mentre il secondo è un 30enne che fa l’animatore in un villaggio turistico denunciato da una calabrese di 30 anni.

L’uomo arrestato in Abruzzo era stato in carcere a Pescara dal marzo 2016 all’aprile del 2018 dopo essere stato condannato per violenza e maltrattamenti in famiglia, risalenti al 2014. L’uomo, che in passato era stato fermato anche per il furto di un’auto, vive in Italia dagli anni ’90 con un permesso per motivi familiari, avendo una compagna italiana e due figlie.

Botricello (Catanzaro) il presunto autore della violenza, ballerino e animatore, in Italia da circa 15 anni, dopo essere stato denunciato è stato trasferito dalla struttura dove lavorava in un altro villaggio. La vicenda è stata raccontata dalla donna ai carabinieri, che hanno avviato gli accertamenti, a distanza di circa una settimana dai fatti. La donna si è anche recata autonomamente, assieme ad un’amica, in ospedale facendosi refertare. Secondo quanto riferito dalla trentenne, che avrebbe dichiarato di frequentare da qualche tempo il giovane, questi avrebbe approfittato di lei contro la sua volontà.

http://www.ansa.it

RELATED ARTICLES

Salvini: ‘Chi fa i soldi sulla pelle della gente non ha porto’

Salvini: ‘Chi fa i soldi sulla pelle della gente non ha porto’

“Quanti migranti accogliamo? Zero, abbiamo già dato“. Così il vicepremier Matteo Salvini, in una diretta Fb. “Su questa scrivania ho

READ MORE
Lotteria Italia: primo premio da 5 milioni di euro a Sala Consilina

Lotteria Italia: primo premio da 5 milioni di euro a Sala Consilina

Primo premio 5 mln a S. Consilina (Sa) – E’ stato venduto a Sala Consilina, in provincia di Salerno, il

READ MORE
Due donne riescono a entrare in tempio, proteste in India

Due donne riescono a entrare in tempio, proteste in India

Due indiane sono riuscite a entrare nel tempio indù di Sabarimala, nel Kerala, dove da mesi si protesta proprio contro

READ MORE
Brexit, May annuncia il rinvio del voto sull’accordo

Brexit, May annuncia il rinvio del voto sull’accordo

La premier, travolta da urla e risate ai Comuni, dice: “L’accordo sarebbe rigettato con ampio margine”. Theresa May annuncia il

READ MORE
Spread Btp Bund in lieve calo, Piazza Affari positiva

Spread Btp Bund in lieve calo, Piazza Affari positiva

Lo spread tra Btp e Bund apre in lieve calo a 308 punti contro i 312 della chiusura di venerdì. Il

READ MORE