Pietro Del Vaglio, un nome e una garanzia dell’arredamento

Pietro Del Vaglio, un nome e una garanzia dell’arredamento

Pietro Del Vaglio, un nome e una garanzia dell’arredamento

PIETRO DEL VAGLIO è più di un interior designer , è un grande appassionato che mette gusto, talento, passione nel suo lavoro realizzando veri e propri capolavori in giro per il mondo. PIETRO DEL VAGLIO è uno Studio di Progettazione con sedi a Firenze e Monte di Procida, e si occupa di architettura d’interni e design. Le creazioni targate Pietro Del Vaglio hanno la caratteristica di saper adattarsi al luogo, alla richiesta del cliente, all’originalità delle scelte delle creazioni, dei colori, delle linee. Dopo una lunga gavetta, PIETRO DEL VAGLIO si è imposto con i suoi lavori assolutamente unici. Le sue innate capacità vengono riconosciute in breve tempo. E anche l’estero si accorge di lui. La sua prima creazione, nel 1995, verrà esposta a Chicago nel museo di Architettura e Design in occasione di una mostra dedicata alle 25 sedute più interessanti degli ultimi 25 anni alla quale partecipano, tra gli altri Philip Stark ed Enrico Tonucci. In seguito le sue opere sono esposte in occasione delle aperture di Show Room in Europa, negli Stati Uniti ,Giappone e a Mosca. Ma la sua attività di progettista d’interni continua parallelamente a quella di designer con il suo nuovo studio di Firenze dove si trasferisce a metà degli anni Novanta e nel quale nascono disegni e progetti per numerosi clienti tra cui anche noti personaggi dello spettacolo, come Anna Falchi, con soluzioni innovative e artistiche nei suoi progetti. Molto proficua è l’attività di progettista d’interni. Dal 2005 realizza negli Stati Uniti una serie di ristoranti e residenze private,e nel 2006 la casa editrice Masso delle Fate pubblica un volume Abitare le Emozioni, che raccoglie i lavori di quegli anni. Dal 2011 ad oggi continua a dedicarsi a progetti sempre più impegnativi , sia in Italia che all’estero, ricevendo sempre consensi dalla stampa del settore, Anche Ad Germania si interessa ai suoi progetti pubblicando Ad Aprile 2013 una residenza realizzata a Pozzuoli. A novembre 2014 nel numero celebrativo 400 di AD Pietro del Vaglio viene inserito tra i migliori 13 interior designer che meglio interpretano le nuove tendenze dell’abitare, ricevendo così la definizione di poeta dell’abitare . Attualmente le sue Progettazioni di residenze continuano sul territorio italiano ed estero e vive ed opera fra Firenze e Napoli.Numerose le residenze che hanno attirato l’attenzione della stampa del settore in primis la prestigiosa Architectural Digest , che pubblica nel Luglio 2015 la splendida villa di Capri e nel Luglio 2017 un’altra importante villa all’isola d’Elba. Molto attento al tema dell’accoglienza insieme con Michele Schiano Moriello stanno realizzando molti ristoranti e boutique Hotel di successo. Gli elementi presenti alla base della sua progettazione sono le Cromie della sua terra d’origine , col partire dalla storia per restituire un progetto con una dimensione contemporanea, e trovare il giusto compromesso tra le esigenze del cliente e la sua creatività.

RELATED ARTICLES

Abitare, dai villini al co-housing come è cambiato il concetto di casa

Abitare, dai villini al co-housing come è cambiato il concetto di casa

Da Villa Malaparte a Capri al laboratorio urbano di Corviale architettura al Maxxi Villa Malaparte ideata a picco sul mare

READ MORE
Sportmax lancia capsule Denim Culture

Sportmax lancia capsule Denim Culture

Otto modelli in tre diversi cotoni della tela di Genova Sportmax (gruppo Max Mara) lancia una speciale capsule collection, la

READ MORE
1 maggio, festa del lavoro, ma se si perde? 10 consigli per reagire al licenziamento

1 maggio, festa del lavoro, ma se si perde? 10 consigli per reagire al licenziamento

Il lavoro offre stabilità e sicurezza, permette di avere un ruolo nella società e di sentirsi appagati ed è tra

READ MORE
I ricami con il punto croce, un’arte ancora amata a tutte le età

I ricami con il punto croce, un’arte ancora amata a tutte le età

I ricami con il punto croce sono tra le forme di artigianato tipicamente femminile più apprezzate dalle donne di tutte le età.

READ MORE