Utilità dei blog: perchè aprirne uno e come guadagnarci

325
SHARES
2.5k
VIEWS

Molti dei siti online, possiedono al loro interno un’area blog, dove vengono fatte comunicazioni aziendali e presentati nuovi prodotti.
Altri blog nascono in autonomia, come veri e propri siti web, dove pubblicare contenuti interessanti per il proprio target.
Possiamo quindi distinguere tra blog aziendali e blog personali.
Tra queste due tipologie, le finalità e le modalità di gestione, sono sicuramente diverse. La domanda però, in entrambi i casi, resta la stessa: a cosa servono i blog?
Cerchiamo di rispondervi nel modo più semplice possibile, facendovi alcuni esempi pratici.

Blog personali e aziendali: il vantaggio comune

Nel mondo del web, la comunicazione gioca un ruolo fondamentale. Il modo di comunicare è l’unico mezzo per cercare di convincere gli utenti ad acquistare sul nostro sito, seguire la nostra pagina o semplicemente destare una buona impressione.
La comunicazione online può essere svolta su diverse piattaforme. I social sono sicuramente un mezzo importante, che va sfruttato nel migliore dei modi.
Tuttavia, la parte più importante resta sempre il sito web o blog, di proprietà dell’azienda o della singola persona.
I social sono di terzi, il sito web è nostro. Sui social siamo costretti a subire i continui cambiamenti di algoritmo, che spesso limitano la visibilità. Siamo strettamente legati alla sorte di Facebook, Instagram, Linkedin, che potrebbero iniziare a perdere capitali da un momento all’altro. Ecco perchè, scommettere su se stessi e sul proprio business, attraverso un blog è senza dubbio la scelta più intelligente.

I motivi per avere un blog personale

Se non si ha nessun business online e nessun negozio fisico da pubblicizzare, creare un blog può servire a promuovere negozi altrui. Facendo guadagnare autorevolezza e visibilità al nostro blog, diventeremo degli influencer del settore.
Le aziende, che possiedono un business sulla stessa tematica del nostro blog, inizieranno ad interessarsi per chiedere una pubblicazione e per farci parlare di loro. Ovviamente per raggiungere questo obiettivo, occorre grande sacrificio e impegno. Tuttavia, se hai una passione per i viaggi, per l’arredo, per la moda o per qualunque altro settore, l’attività di scrivere articoli non ti peserà così tanto. Se farai un buon lavoro, potrai trasformare la tua passione in una forma di guadagno online.

I motivi per avere un blog aziendale

Sui blog aziendali, salvo accordi di partnership, non vengono pubblicizzate altre aziende. Lo scopo principale di questo tipo di piattaforme, è quello di promuovere il proprio business, attraverso la comunicazione di curiosità e informazioni coinvolgenti. Se possiedi un sito web, inoltre, l’attività di pubblicazione sul blog aiuta a migliorare la visibilità sui motori di ricerca.
Scrivendo gli articoli, su specifiche keywords, è possibile posizionarsi nella prima pagina Google ed attirare così nuovi utenti.
Se scrivi articoli di qualità, sarà possibile ottenere link citazionali da altri siti ed accrescere anche in questo modo, la visibilità del sito web.

Gli strumenti per guadagnare con un blog

Oltre allo scrivere articoli per conto di terzi, esistono altri strumenti per guadagnare con un blog. Per conoscerli con precisione, ti suggerisco di leggere l’articolo “come guadagnare con un blog”. All’interno troverai, tutti i consigli più efficaci per creare una piattaforma di successo ed iniziare a guadagnare. Buona lettura!

Related Posts

Next Post