Come moltiplicare le forze in Azienda

Come moltiplicare le forze in Azienda

Come moltiplicare le forze in Azienda

Facendo il nostro lavoro spesso ci troviamo in una situazione che adoro. L’imprenditore o il manager, dopo aver lavorato insieme a te per mesi spalla a spalla su un progetto od una ristrutturazione aziendale, chiede il tuo consiglio per attività che esulano completamente da quelle originali e verte più intorno al “come fare impresa”.

Una delle domande più frequenti è: come posso fare a ottimizzare i miei risultati? Come posso ridurre sprechi, tempo perso e inefficienze?

La mia risposta spesso stupisce le persone, tipicamente in attesa di una risposta composta per metà di inglesismi e per metà di qualche filosofia aziendale derivata da vari guru di moda del momento.

Insegnate al vostro personale ad usare bene i computer1

L’Italia è un paese meraviglioso quanto strano. Ancora oggi, nel 2015, l’effettiva capacità di usare adeguatamente gli strumenti informatici è ampiamente sopravvalutata negli stessi report che ci pongono in coda ai paesi industrializzati.

Cose come inviare email massivamente (utili, non spam, per favore), rispondere alle email in modo corretto, utilizzare i programmi di videoscrittura ed i fogli di calcolo sfruttando almeno il 30% delle potenzialità, è un obiettivo molto lontano per gran parte degli impiegati nelle PMI italiane e temo anche di molte aziende maggiori non-tecnologiche.

Nello nostro lavoro, spesso ci tocca svolgere un’attività noiosa quanto necessaria: “circolarizzare”. Circolarizzare i crediti o i debiti significa scrivere a tutti i creditori (o debitori) di una società per chiedere conferma dei rapporti di credito (o debito) tra loro e l’Azienda: quanto ti devo, da quanto tempo e, a volte, perché. E’ un’attività obbligatoria sia in caso si parli di una ristrutturazione del debito, sia di un piano di concordato preventivo, sia di un accordo stragiudiziale o dell’analisi di una azienda da acquisire: è uno dei modi per ottenere una solida base numerica di partenza.

E’ un attività lunga e noiosa, ma che in effetti, ha un vantaggio rispetto ad altre ugualmente noiose. Sicuramente se stai circolarizzando hai un elenco composto dall’anagrafica più o meno completa e dall’importo dovuto e al 99% questi dati li hai su un foglio di calcolo. E’ quindi possibile svolgere rapidamente questa attività con la funzione “stampa unione” di Word o simili funzioni di altri fogli di scrittura o client di posta.

Ho fatto una piccola indagine interna: su 40 procedure di ristrutturazione aziendale seguite da noi ma che non hanno avuto la circolarizzazione fatta da noi nell’ultimo periodo, solo in 16 casi chi ha circolarizzato ha usato le funzioni di stampa unione (o similare).

Attenzione: parliamo nella stragrande maggioranza dei casi di professionisti, avvocati o commercialisti anche di una certa fama. Hanno preferito mettere una persona ad inviare le singole email oppure chiedere alla Società stessa di farlo per loro rispetto ad usare una funzione base di cui temo non conoscano nemmeno l’esistenza.

Sicuramente siamo stati sfortunati noi, ma c’è un dato allarmante. Dei 16 casi, salvo alcuni professionisti che conosciamo bene e sulla cui computer literacy non abbiamo dubbi, 4 sono primarie società di revisione, quindi un target molto molto alto. Se neutralizzassimo questo dato, il risultato sarebbe ancora più tragico.

Ritengo, in questa fase di mercato in cui lo spazio per gli sprechi è minimo, sia fondamentale definire un insieme di standard che si pongano (lo dico per chiarezza ma è quasi banale) al di sopra dell’ECDL, e investire massivamente in questo campo.

D’altronde l’investimento con più alto ROI è sempre, sempre, sempre quello sul personale.

Continuiamo a parlare tutti di formazione manageriale, ma è inutile avere il pilota migliore se poi al pit stop i meccanici cambiano le gomme a mano usando le chiavi inglesi, no ?

Questo argomento avrebbe però bisogno di un po’ di dati di supporto, che stiamo provando a raccogliere: qualcuno ne ha a disposizione ? Potrebbe essere oggetto di un articolo più approfondito a breve.

Maggiori informazioni su vobisco.it

1 La frase corretta sarebbe “usare bene gli strumenti informatici”

RELATED ARTICLES

Brexit, May annuncia il rinvio del voto sull’accordo

Brexit, May annuncia il rinvio del voto sull’accordo

La premier, travolta da urla e risate ai Comuni, dice: “L’accordo sarebbe rigettato con ampio margine”. Theresa May annuncia il

READ MORE
Macron: ‘Rabbia è giusta, aumento salario minimo’

Macron: ‘Rabbia è giusta, aumento salario minimo’

Il presidente francese in tv dopo gli episodi di guerriglia urbana: ‘In Francia vedo uno stato di emergenza sociale ed

READ MORE
Tav: l’analisi preliminare entro il mese

Tav: l’analisi preliminare entro il mese

“L’analisi preliminare sui costi-benefici” della Tav verrà ultimata “entro dicembre”. Lo afferma Corrado Alberto, presidente di Api Torino, dopo l’incontro

READ MORE
Banda ultralarga, Gubitosi nuovo ad di Tim mentre il governo scende in campo per la rete unica con Open fiber

Banda ultralarga, Gubitosi nuovo ad di Tim mentre il governo scende in campo per la rete unica con Open fiber

Luigi Gubitosi è il nuovo amministratore delegato e direttore generale di Tim. La nomina è stata ufficializzata dal consiglio di amministrazione convocato

READ MORE