Il futuro dell’industria tipografica

Il futuro dell’industria tipografica

Il futuro dell’industria tipografica

Dalle prime stampe realizzate con blocchi di legno all’introduzione dei caratteri mobili grazie all’ingegno di Joann Gutemberg la strada percorsa è stata certamente lunga e difficile. Ma l’uomo è famoso per la sua perseveranza che, unita all’intelligenza, gli ha permesso di raggiungere obiettivi inimmaginabili in tutti i campi dello scibile umano.

Diverso è invece il discorso in merito all’evoluzione che oggi ha portato all’affermarsi dei servizi di stampa online grazie ai progressi tecnologici dell’ultimo decennio. Le nuove tecnologie e le loro applicazioni si sono evolute con una velocità estrema. Le vecchie tecniche artigiane riescono ancora a resistere nel mercato ma sono purtroppo inevitabilmente destinate a cedere il passo al progresso.

Se da un lato le moderne tecnologie cancellano le tracce del nostro passato ed anche le antiche maestranze, dall’altro ne traggono vantaggio le nuove aziende specializzate nascenti e la realizzazione dei prodotti finali con il vantaggio di un’abbassamento dei costi di stampa per i diversi formati: biglietti da visita e manifesti ecc. a fronte di una produzione più intensiva.

Certamente l’avvento dell’euro ha agito da acceleratore per lo sviluppo delle tecnologie di stampa. Le macchine digitali, create per svolgere la funzione di semplice stampante, oggi sono delle efficientissime macchine a getto d’inchiostro che consentono di stampare anche su grandi formati con tempi più veloci e costi decisamente ridotti.

Così pian piano si è assistiti inermi alla caduta delle tecniche di stampa tradizionali perite sotto la scure del progresso dilagante del digitale. Anche la stampa cosiddetta “grande formato” sta subendo dei cambiamenti notevoli. Presto diremo addio ai vecchi manifesti ed ahimè anche alle antiche figure dell’attacchino. I pannelli elettronici ormai imperversano ovunque ed hanno anche il vantaggio di poter essere aggiornati in tempo reale.

La stampa digitale moderna è entrata anche nelle nostre case. Addio alle vecchie carte da parati dagli stili spesso uguali. La personalizzazione oggi può essere fatta anche sul piccolo formato e su qualsiasi materiale. L’antico quadro di famiglia potrà adesso essere sostituito dalla foto del padrone di casa in bella mostra dietro al divano.

L’ultima conquista della stampa è quella che utilizza la tecnologia 3D. Una vera innovazione che è anche già adesso una grande rivoluzione. Le industrie di ogni campo stanno già facendo numerosi investimenti in questa nuova tecnologia. Il futuro è ormai arrivata e passerà dalla stampante alla vita reale. Come in fumetto futuristico.

RELATED ARTICLES

M5S: ‘Ripulire le spiagge dalla plastica: inizia la nostra battaglia al Parlamento europeo’

M5S: ‘Ripulire le spiagge dalla plastica: inizia la nostra battaglia al Parlamento europeo’

Il M5S Europa annuncia battaglia contro la plastica che finisce in mare. “Siamo di fronte ad un’emergenza ambientale globale: – scrive l’eurodeputato Piernicola

READ MORE
Ponte Morandi, il professor Tedeschini: “L’appalto per la demolizione dovrà per forza esser preceduto da gara europea”

Ponte Morandi, il professor Tedeschini: “L’appalto per la demolizione dovrà per forza esser preceduto da gara europea”

“Negli anni ’80 la Corte di giustizia condannò l’Italia per l’affidamento diretto a società a capitale pubblico di appalti in

READ MORE
Ora legale, Juncker: “Proporremo l’abolizione in tutta l’Unione Europea”

Ora legale, Juncker: “Proporremo l’abolizione in tutta l’Unione Europea”

L’annuncio è stato dato dal presidente della Commissione Europea in un’intervista al canale televisivo tedesco Zdf: “La gente vuole farlo,

READ MORE
Salvini: ‘Macron dovrebbe occuparsi dei francesi visto che i sondaggi dicono che è al minimo storico’

Salvini: ‘Macron dovrebbe occuparsi dei francesi visto che i sondaggi dicono che è al minimo storico’

“Macron dovrebbe occuparsi dei francesi visto che i sondaggi dicono che è al minimo storico”. Matteo Salvini replica così al presidente della

READ MORE