Tappeti orientali, cosa li rende unici!

Tappeti orientali, cosa li rende unici!

Tappeti orientali, cosa li rende unici!

Una casa arredata con i tappeti orientali è una casa che si fa notare: come un raffinato gioiello che impreziosisce una mise elegante e la rende sofisticata e inconfondibile, così un tappeto orientale riesce a valorizzare al meglio ogni ambiente, conferendogli prestigio e calore.

Non abbinereste mai il vostro prezioso tailleur ad una collana di bigiotteria: perché allora accontentarsi per il proprio salotto di un tappeto di qualità dubbia, di cui i vostri ospiti potrebbero farvi notare difetti e abbinamenti cromatici di cattivo gusto? Per avere la certezza che il vostro tappeto possa davvero suscitare l’ammirazione (o l’invidia) dei vostri amici e soprattutto dia piena soddisfazione a voi, pur con il trascorrere del tempo ed il cambiare delle mode, affidatevi alle qualità uniche e garantite di un tappeto orientale.

Prodotto di rara eleganza, tanto da far parlare di vera forma artistica capace di ispirare anche i più grandi maestri dell’arte contemporanea (da Kandinskij a Mondriaan, da Rotko a Stingel), il tappeto orientale viene tutt’oggi eseguito artigianalmente e nel pieno rispetto di tecniche di lavorazione millenarie da abili “maestri dei nodi”: il risultato è un capolavoro assolutamente unico ed irriproducibile, in cui seta e broccati preziosi si fondono dando vita a disegni sempre nuovi, che non stancano mai il proprietario e si adattano allo stile di ogni abitazione, dagli ambienti più classici con finiture in legno massello alle più nuove soluzioni minimaliste, cui conferirà un’accattivante nota di colore.

L’alta qualità dei materiali e l’estrema cura in ogni fase di realizzazione ne fanno un prodotto assolutamente resistente all’usura e facile da pulire, anche in presenza di animali o di bambini piccoli: basterà girare il tappeto al rovescio e batterlo delicatamente con un battitappeto per rimuovere la polvere ed i peli dei vostri amici a quattrozampe o passarlo con un aspirapolvere regolato ad un livello basso di potenza. In caso di macchie di unto o per ridonargli luminosità si potrà invece passare l’intera superficie con una spazzola imbevuta in una soluzione d’acqua e pochissima ammoniaca: le macchie spariranno e il vostro tappeto tornerà a splendere!

RELATED ARTICLES

Mobili da giardino: acquisto facile e sicuro online

Mobili da giardino: acquisto facile e sicuro online

Mobili da giardino: con questo articolo vi risolviamo a estate appena iniziata tutti i problemi di… rifornimento!

READ MORE
Punto croce che passione, l’hobby evergreen che piace ad ogni età.

Punto croce che passione, l’hobby evergreen che piace ad ogni età.

Colorato, semplice da realizzare, di grande effetto decorativo: non è certo un caso se il ricamo a punto croce è

READ MORE
Abitare, dai villini al co-housing come è cambiato il concetto di casa

Abitare, dai villini al co-housing come è cambiato il concetto di casa

Da Villa Malaparte a Capri al laboratorio urbano di Corviale architettura al Maxxi Villa Malaparte ideata a picco sul mare

READ MORE
Sportmax lancia capsule Denim Culture

Sportmax lancia capsule Denim Culture

Otto modelli in tre diversi cotoni della tela di Genova Sportmax (gruppo Max Mara) lancia una speciale capsule collection, la

READ MORE