Il processo di realizzazione della Carta

Il miglioramento costante nel processo produttivo della carta ha portato all’attuale diffusione di massa di uno strumento utilizzato quotidianamente da ogni individuo, per molteplici finalità.

Vediamo in breve le varie fasi del processo di realizzazione della carta. La materia prima iniziale del processo è il legno di alberi come abete o pioppo, particolarmente utilizzati grazie alla scarsa durezza.

Il processo di realizzazione della carta: lo spappolamento

Il processo di realizzazione della CartaIn questa fase viene tolta la corteccia dal legno e successivamente la materia prima viene tagliata in chip e trasformata in polpa di cellulosa, separando la lignina utilizzando varie tecniche di separazione, fisica (sbattimento, utilizzo del calore) e chimica.

In particolare l’utilizzo di soda caustica e solfuro di sodio consente di separare le fibre di cellulosa dalla lignina (processo Kraft). La pasta di cellulosa viene successivamente sminuzzata, ottenendo un output che necessita di ulteriori lavorazioni.

Il processo di realizzazione della carta: sbiancamento, formazione del foglio e pressatura

La pasta di cellulosa viene sbiancata utilizzando cloro, biossido di cloro o, recentemente ossigeno e idrogeno perossido (metodo più costoso ma con impatto ambientale decisamente minore). L’output può essere ulteriormente lavorato in cartiera, a seconda del tipo di utilizzazione desiderata, o utilizzato direttamente per la produzione dei fogli.  La soluzione di cellulosa viene fatta scorrere su un nastro trasportatore, dotato di appositi fori, formando il foglio, che viene successivamente asciugato e schiacciato dalle presse

Il processo di realizzazione della carta: trattamenti superficiali ed essiccamento

La carta grezza ottenuta dalla pressatura non è idonea per essere utilizzata per la scrittura o la stampa e necessita di trattamenti superficiali a base di additivi come l’amido, il poliacetato di vinile (o altre sostanze, a seconda dell’applicazione specifica). Una volta patinata, la carta viene ulteriormente asciugata con l’essiccamento, che si ottiene mediante il passaggio attraverso rulli che pressano e rendono ulteriormente liscia la superficie.

A questo punto la carta è pronta per essere utilizzata in diversi modi, per stampare libri ad esempio o volantini pubblicitari o qualsiasi altro formato desiderato.