Nuove opportunità lavorative: tutti i numeri della design economy

Notizie positive per studenti, freelancer e appassionati del design.
Secondo diverse ricerche, effettuate negli ultimi mesi, il fatturato delle aziende della design economy è cresciuto del 12,3%, rispetto al 2012.
Parallelamente gli occupati nel settore sono aumentati del 5,4%.

Attualmente, secondo i numeri raccolti da Fondazione Symbola, l’italia con un fatturato di 4,4 miliardi di euro, è tra i leader continentali delle imprese di design.
Dietro a questo successo, c’è una grande organizzazione, che coinvolge innanzitutto il sistema scolastico.

La formazione nel design

Gli studenti non stanno a guardare. Lo testimoniano i dati sulle iscrizioni alle facoltà di design. Solo nel 2015 si contano 7940 laureandi, presso istituti di design certificati.
L’offerta formativa attualmente presente sul nostro territorio, si suddivide in diversi istituti pubblici e privati.
In particolare, si contano 89 Enti in grado di attivare corsi per la formazione di professionisti del design. Tra questi ci sono 29 Università, 20 Accademie di Belle Arti, 6 Istituti Superiori per le Industrie Artistiche, 14 istituti autorizzati al rilascio di titolo AFAM e 20 Accademie legalmente riconosciute.
Lombardia, Piemonte e Lazio, sono le tre regioni che insieme formano i ⅔ dei designer italiani.

Ogni studente, di fronte a questa variegata offerta, può scegliere il percorso formativo più idoneo alle sue esigenze.
Gli sbocchi lavorativi, oltre ai campi tradizionali come quelli del fashion, product, space, service, sono soprattutto in nuovi settori come quello del digital.

Il settore digital e le opportunità dell’E-Commerce

Sia per aziende tradizionali, che intendono aumentare le vendite dei propri prodotti, che per freelancer, i quali desiderano accrescere la propria visibilità, il mondo del Web offre grandissime opportunità.
Si è già ampiamente discusso sulla crescita dell’E-Commerce, che ogni anno vede migliorare i suoi numeri.
Gli imprenditori italiani, con qualche anno di ritardo rispetto ad altri Paesi, stanno finalmente rispondendo ai cambiamenti del mercato.

Gli investimenti sono cresciuti e sono sempre di più le aziende che attivano un proprio E-Commerce.

E-Commerce Day 2017: un’occasione di confronto e di crescita

Si parlerà dei temi appena discussi e di molto altro, in occasione dell’E-Commerce Day 2017. L’evento, previsto per il 13 ottobre presso il Mirafiori Motor Village di Torino, vedrà la presenza di prestigiosi protagonisti del design nazionale ed internazionale.
Saranno inoltre presenti, diversi imprenditori con esperienza pluriennale nella gestione di E-Commerce.

La partecipazione è totalmente gratuita, previa iscrizione attraverso il sito ufficiale dedicato all’evento.
Non lasciarti sfuggire l’occasione. Partecipa anche tu e aggiorna le tue conoscenze sul settore.