I tappeti, da sempre arte dell’arredo di una casa

I tappeti sono un ottimo complemento di arredo, in base al proprio gusto è possibile acquistarne di varie tipologie, adatte alla propria abitazione e al proprio arredamento.
Sono tutti intessuti a mano con materiali pregiati e di ottima fattura, che siano cotone, lana oppure seta.

Ne sono disponibili di vari tipi, tappeti persiani vengono considerati tra i più pregiati in circolazione, anche a causa della loro densità. Infatti raggiungono fino a un milione e duecentomila nodi al metro quadrato. Raffigurano spesso scene di caccia, motivi floreali o anche brevi storie.

Quelli turchi, anch’essi molto famosi, non rappresentano figure umani o animali, ma solo tinte estremamente vivide, colori come blu, viola, giallo e verde. Solitamente presentano motivi asimmetrici.
I tappeti berberi anch’essi caratterizzati da colori brillanti, presentano disegni di tipo geometrico realizzati con trama di lana spessa.
Quelli caucasici presentano motivi geometrici e molteplici arabeschi. A differenza di quelli del Turkestan, la cui figura principale è un ottagono costituito da righe verticali e orizzontali.
Quelli del Transcaspio hanno soprattutto sfondo rosso vivido, sul quale vengono intessuti motivi geometrici. I tappeti cinesi invece riportano motivi e disegni della medesima cultura, simili a quelli riprodotti sulle ceramiche, con preferenza per le fenici e i draghi.
I tappeti patchwork sono costituiti da parti di diversi tessuti, uniti fino a formare questa eccentrica e vivace tecnica.
Si possono comprare anche tappeti che non abbiano un costo eccessivo, siano quandi più economici di quelli più pregiati che hanno un prezzo intorno ai seimila euro, e anzi costino circa settecento euro. Questi prodotti, comunque di ottima qualità, sono destinati a coloro che non sono esperti di tappeti, quindi coloro che ne acquistano uno per la prima volta e non ne sono collezionisti.
Il principale tessuto utilizzato per i tappeti orientali è la lana di pecora, anche se l’uso di capra o cammello è abbastanza frequente.